MOLIERE: LA RECITA DI VERSAILLES

paolo rossi 1_V_gioa casale

MARTEDI’ 26 – MERCOLEDI’ 27
GENNAIO 2016

MOLIÈRE: LA RECITA DI VERSAILLES

novità di Stefano Massini, Paolo Rossi, Giampiero Solari
regia Giampiero Solari
con Paolo Rossi, Lucia Vasini, Fulvio Falzarano, Emanuele Dell’Aquila, Alex Orciari, Stefano Bembi, Mariaberta Blasko, Riccardo Zini, Irene Villa, Karoline Comarella, Paolo Grossi

scene e costumi Elisabetta Gabbioneta
luci Gigi Saccomandi
canzoni originali Gianmaria Testa
musiche eseguite dal vivo I Virtuosi del Carso
produzione Teatro Stabile di Bolzano

Si racconta che re Luigi XIV chiese a Molière una nuova commedia da rappresentare a corte la sera stessa…

“Cosa accade se il Re in persona esige una commedia che debutti in sua presenza alle 18:00 in punto?
Nasce il dramma del capocomico: restare lucido, sfruttare il genio, correre contro il tempo e partorire in men che non si dica un capolavoro. La crisi è a un passo. Tutto filerebbe molto più liscio se il nostro monsieur Molière avesse la testa sgombra, senza le angherie dei suoi avversari, le sfuriate delle sue donne, i morsi del portafogli… Basterebbe un po’ di pace, al capocomico. E allora sì che Sua Maestà avrebbe la sua recita. O meglio: un’ipotesi di recita. Una traccia? Un’improvvisazione, ecco. Tentare è tutto. Senza paracadute.” (Stefano Massini)

In L’improvvisazione di Versailles (L’Impromptu de Versailles), commedia scritta nel 1663, Molière riassume l’esperienza del teatro comico italiano e in particolare della commedia dell’arte, con l’intento di fondare la nuova commedia di carattere e di costume. Il grande commediografo e capocomico francese voleva realizzare opere che attraessero il pubblico, non soltanto quello della corte e di Parigi, ma anche la “platea che si lascia coinvolgere”.

La riscrittura dell’opera, firmata da Stefano Massini, Paolo Rossi e Giampiero Solari, si prefigge di approfondire l’arte comica, fondendo tradizione e attualità con rigore e poesia. Ne nasce una divertente rappresentazione della vita quotidiana dei teatranti, alla ricerca del capolavoro, tra brani tratti dalle commedie più celebri e stralci della biografia straordinariamente affascinante del grande capocomico francese. Un viaggio nel teatro, nelle opere e nella biografia di Molière, il racconto del dietro le quinte di una compagnia in prova che deve allestire uno spettacolo in tutta fretta